In questi giorni varie testate giornalistiche stanno enfatizzando il pericolo della recessione negli Stati Uniti ed alcune paventano la possibilità che per questo motivo i mercati finanziari ne subiranno le conseguenze.Proprio mentre vi scrivo Wall Street ha perso il 3% nella seduta del 4/12/18 senza che ci siano state cause particolari se non di motivazione tecnica. Che sia la famigerata inversione della Curva dei tassi 2/10 anni la motivazione di questo sell off come molti stanno scrivendo oggi?

Proviamo a fare un po’ di chiarezza

Innanzi tutto cos’è l’inversione della curva sui Tassi di interesse 2/10 anni in USA?  Semplicemente significa che i tassi a breve (2 anni ) rendono addirittura di più rispetto ai tassi a lunga (10 Anni ) per motivi di previsioni di Politica Monetaria legata a sua volta da previsioni sulla dinamica delle variabili economiche ( PIL-Occupazione/disoccupazione -cantieri edili..etc)

Ma Perchè i mercati finanziari dovrebbero scendere se la Curva si inverte? La Teoria dice che questo segnale di Inversione è un segnale anticipatore della recessione.In effetti è quasi sempre andata così Osservate il Grafico allegato perché c’è un PERO’ grande come una casa !!

Si osserva come ogni volta che il differenziale è sceso in territorio negativo (Inversione) successivamente si è verificata una recessione. Ma quando si è verificata? Mediamente si è verificata da 1 a 2 anni dopo !!!

Quindi sostenere la Tesi che i mercati scendono perché iniziano a scontare la recessione è assolutamente fuorviante .

Il Punto vero della questione è che l’inversione non si è ancora materializzata anche se siamo molto vicini, solo 0,144 ed inoltre è vero che solitamente i mercati scendono anticipando tale evento ma iniziano al limite qualche mese prima per poi andare in crash durante la recessione come si evince da quest’altro interessante grafico

Quindi ? Calma e Gesso in quanto è presto per i Crash (secondo me)!

Anzi semmai dal momento che la correzione dura da due mesi si potrebbe pensare come fare per approfittarne.Come sfruttare quindi le Inefficienze del mercato ?

Gli Strumenti e le Startegie possono essere diverse ma come ho sempre sostenuto nei miei articoli sul mio Blog di Cultura Finanziaria occorre una Pianificazione Finanziaria per Obiettivi la quale risolve anche il grave problema del panico ,causa tra le principali delle perdite in conto capitale.

COSA FARE QUINDI?

LA MIA RICETTA PER UN ACCURATA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA

1) Controllo del Bilancio personale/famigliare e aziendale

2) Anali dei Rischi che possono impattare su tale bilancio

3) Analisi delle Esigenze prospettiche in base al proprio Ciclo Della Vita personale

4) Definizione degli Obiettivi per archi temporali

5) Studio della Soluzione mirata per obiettivi coinvolgendo se necessario il Team di Professionisti adeguato con competenze altamente specialistiche

6) Definizione degli Strumenti piu idonei per risolvere i vari casi specifici

7) Scelta Prodotti/Servizi con i criteri di Efficienza (Rischio/rendimento/costi…)

8) Costante assistenza e Manutenzione

9) Rimodulazione della Pianificazione Finanziaria nei casi di variazione rilevante delle Esigenze prospettiche tornando al Punto 1

Nota Bene: NON si stravolge mai la Pianificazione sul Ciclo della Vita in funzione dei mercati finanziari ma essi saranno gestiti tatticamente per una minima parte

Cosa mi porto a casa ?

—Devo capire che i mercati finanziari sono molto volatili e quindi inefficienti e pertanto vanno approcciati con una Strategia e non con tattiche di breve che generano il Panico e fanno perdere soldi con certezza!

—Posso investire serenamente senza curarmi piu di tanto di cosa scrivono i giornali e di cosa passano alla Tv in quanto loro hanno interesse a generare attenzione sfruttando le mie paure

—Devo chiedermi come iniziare finalmente a guardare avanti in quanto lasciare i soldi sul conto non serve a nulla se non ad aspettare la prossima finanziaria o la prossima patrimoniale che effettuerà il classico prelievo per sanare i conti pubblici dissanguati da una politica inefficiente

Ricorda ! Devi Agire e non subire ma se decidi di Agire posso Aiutarti

Un ultima cosa,non dimenticarti di lasciare un commento in quanto lo considero un modo per iniziare un percorso verso la consapevolezza dell’Agire

A presto!

Maurizio Mapelli- Consulente Finanziario http://mauriziomapelli.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *