Io non ci casco più! Scarica l’ebook gratuitamente

Una guida fondamentale per prevenire ed evitare spiacevoli sorprese nella gestione finanziaria di privati ed imprese.

io non ci casco

 

Caro Risparmiatore,
sapere è la prima regola di difesa
Questo Vademecum Blu nasce per tutti coloro che desiderano capire che cosa sia successo nell’autunno del 2008. Ma non solo…
Non è scritto per addetti ai lavori; ma per chi vorrà trovare un’ora di tempo per approfondire – seriamente e semplicemente – il tema della gestione dei propri risparmi e, quindi, di una parte importante del proprio futuro.
Perché comprendere è la condizione di base per fare scelte migliori e per riuscire a cogliere tutte le opportunità che, paradossalmente, proprio adesso i mercati fi nanziari possono offrire, se si seguono alcune semplici regole.

Il mondo è cambiato (e ce ne stiamo accorgendo solo ora)

John Smith di San Francisco, Roberto Parodi di Genova, Conchita Delgado di Madrid: impiegati, piccoli risparmiatori, si sono svegliati, una mattina d’autunno, e hanno scoperto, guardando
un telegiornale, che il mondo era improvvisamente cambiato sotto i loro piedi e con esso, probabilmente, il loro tenore di vita.

Intorno alla metà di ottobre del 2008, infatti, il sistema capitalista è stato, come mai prima d’ora, vicino al tracollo.
Nonostante il clima di panico registrato dagli organi di stampa, pochi si sono resi conto che, se i governi non fossero intervenuti (e questo costituirà un prezzo da pagare in futuro) per salvare
le istituzioni fi nanziarie, saremmo arrivati al crollo completo del sistema economico-fi nanziario. Perché senza banche le industrie fanno fatica a produrre e, quindi, le persone a lavorare.
Per fortuna, non è andata così.

La situazione – per quanto le Borse vadano ancora ogni giorno istericamente su e giù – adesso sembra più stabile e il futuro appare più sereno, o forse un po’ meno terribile. Certo, ci saranno ancora, come è sempre accaduto, momenti diffi cili, ma è adesso possibile, per John Smith, Roberto Parodi e Conchita Delgado, con le giuste conoscenze 5 dei fenomeni che ci circondano e un orizzonte temporale non troppo breve, provare a gestire il proprio patrimonio in modo intelligente senza essere guidati dall’emotività che spesso accompagna tutti noi nei momenti di crisi e ci impedisce di fare buoni affari.

Ma come siamo arrivati a questo punto?

Diverse le ragioni, certamente una delle principali è la tendenza che abbiamo, in Occidente, a privilegiare le scorciatoie come le soluzioni di fi nanza creativa per moltiplicare i soldi, piuttosto che
puntare, come in passato, sul lavoro e sulla ricerca con disciplina e abnegazione. In altri Paesi, invece, come la Cina o l’India, energia, determinazione e spirito di sacrifi cio si uniscono a un
forte desiderio di innovazione e di miglioramento. Il mondo cambia continuamente e, mentre noi pensiamo ancora se spostare o meno la produzione in Cina, i Cinesi hanno…

Continua a leggere

Questo era solo un’estratto, iscriviti per ricevere gratuitamente l’ebook in versione integrale.

[mailpoet_form id=”2″]