Il fantasma Ladro,ogni giorno preleva soldi dal tuo Conto Corrente senza che tu ne sia a conoscenza

Come ormai tutti sanno, sui Conti Correnti, gli italiani lasciano ferme ingenti somme e la ragione di questo comportamento antieconomico la troviamo ben spiegata nel rapporto Einaudi 2017 .In pratica a seguito di questo accurato sondaggio parrebbe che il bisogno primario sia la “ Sicurezza “ e come secondo bisogno la “Liquidabilità

..i soldi devono essere sempre disponibili per far fronte a chissà quale calamità.

Inoltre le indagini condotte da Consob e Banca D’Italia sulla Cultura Finanziaria dell’italiano medio non aiutano in quanto risultiamo agli ultimi posti a livello mondiale.

Pertanto preferiamo lasciare i soldi fermi sul conto perché riteniamo che così facendo li tuteliamo ma in realtà ogni giorno vengono erosi per molti motivi

Vediamoli assieme:

1)I soldi sul conto non fruttano nulla in quanto i tassi sono a zero e perdono di valore

2)La banca ci preleva dei Costi di Gestione

3)Ci sono delle Tasse da pagare i cosidetti Bolli

4)La normativa sul Bail In ci dice che in caso di grave dissesto della Banca teoricamente questi soldi potrebbero essere intaccati .Ti ricordi i casi di Banca Marche ed Etruria?In quell’occasione furono azzerate azioni ed obbligazioni subordinate ed i conti si salvarono,ma che rischio!! Se vuoi puoi Scaricare gratuitamente la Guida sul Bailin che ho preparato per te

5) Rischio Tassa Patrimoniale, il conto come peraltro già successo nel passato si presenta molto bene per prelievi forzosi da parte dello Stato in caso di aggiustamento forzato dei conti,magari per rispettare i parametri europei

6) Il Fantasma ladro preleva tutti i giorni

Vediamo chi è e come fermarlo !

Facciamo un esempio concreto inerente la vita di tutti i giorni.

Supponiamo di andare a fare la spesa al Supermercato e di comprare sempre gli stessi prodotti come peraltro piu o meno capita spesso e di spendere circa €300.Supponiamo poi di annotarci i prodotti acquistati e di rifare la stessa spesa dopo 1 anno, dopo 2 anni dopo 10 anni. Qualcuno pensa davvero in cuor suo di riuscire sempre con € 300 a fare la stessa spesa nei successivi anni ? Purtroppo scoprirà che dovrà lasciare sempre più prodotti nel carrello e non potrà acquistarli

Questo fenomeno è noto come “Perdita del potere di acquisto” e dipende dall’andamento dei prezzi al consumo e dal reddito personale.Nell’esempio devo lasciare molti prodotti nel carrello perché abbiamo supposto che lo stipendio sia sempre lo stesso e quindi non posso permettermi di comprare tutto quello che compravo anni fà in quanto i prezzi sono aumentati.

Questo fenomeno di aumento dei prezzi è noto come “Inflazione”. Questi due fenomeni generano “Il fantasma ladro”cioè colui che anche se tu non lo sai tutti i giorni effettua un prelievo sul tuo Conto Corrente

Sul lungo periodo i danni sono rilevanti e dipendono dall’inflazione .Ecco un esempio in questa infografica

Se vuoi divertirti puoi inserire la cifra e la data che preferisci ed effettuare le tue personali riflessioni con questo Calcolatore predisposto dal “Il Sole 24 Ore”

Cosa significa l’esempio?

L’esempio ci mostra che in termini reali cioè per neutralizzare gli effetti dell’Inflazione €5.000 di vennt’anni fa oggi dovrebbero essere € 6.720 per poter acquistare gli stessi beni.

Ora fermati un attimo e rifletti !

Ma se lascio i soldi sul Conto Corrente remunerato a zero o quasi come penso di poter combattere il Fantasma ladro e scroccone che ogni giorno mi erode la mia possibilità di spendere?

A questo punto avrai capito che se lasci i soldi a far nulla sul Conto Corrente pensando di tutelarli stai commettendo un errore fatale!

Come posso agire per evitare questo dissanguamento giornaliero? Eccoti due consigli fondamentali:

1) partendo sempre dall’ipotesi iniziale che lo stipendio purtroppo rimane piu o meno lo stesso devo controllare le mie Spese e per farlo posso posso ascoltare il Podcast che ho preparato per te sull’Importanza del Bilancio famigliare e scaricare il Foglio Excel che trovi nella mia Area riservata nel mio Blog “Cultura Finanziaria”

2) partendo da un accurata analisi della propria situazione personale/famigliare/aziendale devo procedere magari con l’aiuto di un esperto del settore ad un Accurata Pianificazione Finanziaria per obiettivi come da me spiegato ampiamente nel mio Blog.

Insomma questi soldi che tieni a fare muffa sul Conto Corrente li devi investire almeno per ricavarci lo stesso tasso dell’inflazione per proteggere il tuo capitale dai prelievi del “Fantasma Scroccone” cioè l’inflazione e mantenere inalterato il tuo Potere di Acquisto

Se non sai come fare dopo aver aver letto i miei Post,dopo aver scaricato le risorse gratuite e dopo aver ascoltato i miei Podcast richiedimi una consulenza gratuita

Ricordati che non fare nulla è una scelta che ti fa perdere soldi e piu aspetti piu la perdita aumenta!

Se hai ritenuto interessante questo Post non essere egoista metti un Like e condividi perchè altri possano finalmente aprire gli occhi ed agire

Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *